Come salvare i vestiti scoloriti: i consigli del team di stiratori di camicie TUBIE 


Tirate fuori il bucato dalla lavatrice e scoprite con sorpresa che un capo rosso si è probabilmente perso tra i bianchi. Tutto è rosa. Questo è fastidioso! Ora potete provare a salvare i vostri vestiti. Per saperne di più, leggete l'ultimo blog di TUBIE Shirt Ironer.

I capi ad alta intensità di colore, in particolare, spesso perdono il colore e si sfregano su altri tessuti. Anche noi stiratori di camicie e camicette conosciamo questo problema. Ma spesso la biancheria può ancora essere salvata decolorandola o sbiancandola.

Ma quando decolorare e quando decolorare?

Semplicemente, la candeggina toglie il colore ai capi bianchi e scolorisce quelli colorati. Il colore dei vestiti bianchi si elimina con il cloro o la candeggina. Non solo le decolorazioni, ma anche il colore originale ne risentono. I colorati ottengono una tonalità pastello con la candeggina.

Per ilbucato colorato, quindi, non si deve usare la candeggina, ma uno sbiancante per bucato . In questo modo si rimuove solo la decolorazione e il colore originale rimane.

Per decolorare i vestiti

Nei supermercati o nelle drogherie si trovano speciali decoloranti che si possono usare per trattare i capi scoloriti in lavatrice o in una bacinella di acqua calda. Assicurarsi di seguire le istruzioni della confezione per evitare effetti indesiderati.

Rimedio casalingo per decolorare

Noi di TUBIE Ironing Doll siamo sempre amici dei rimedi casalinghi. Il bicarbonato di sodio, ad esempio, funziona spesso molto bene.

Decolorare il bucato con il bicarbonato di sodio

Scaldare circa 5 litri d'acqua e metterla in una ciotola grande. Aggiungere quattro o cinque cucchiai di bicarbonato di sodio e mescolare bene. Mettete i vestiti nella ciotola e lasciateli in ammollo per tutta la notte. Poi lavate ancora i capi normalmente in lavatrice.

Schede per lavastoviglie

Anche le pastiglie per lavastoviglie o i detergenti per dentiere possono decolorare i vestiti. Mettete 4 compresse ciascuna in una bacinella di acqua calda e lasciate i capi in ammollo per almeno 10 ore. Poi lavare in lavatrice come di consueto.

Acido citrico

Anche l'acido citrico funziona in modo simile al bicarbonato di sodio. Aggiungete il succo di due limoni grandi a cinque litri di acqua calda, mettete il bucato e lasciate i tessuti in ammollo per tutta la notte. Quindi lavare i capi in lavatrice come di consueto.

Candeggiare i vestiti:

Con la candeggina i capi bianchi tornano ad essere brillanti. La candeggina disinfetta, uccide i germi e scioglie il grasso.

Candeggiare il bucato con il cloro

Uno degli agenti sbiancanti più noti è probabilmente il cloro. Tuttavia, il cloro è una sostanza chimica molto aggressiva e reagisce con molte fibre; i colori molto scuri possono sviluppare macchie giallastre anziché bianche. Inoltre, la fibra soffre ad ogni trattamento. I tessuti sottili possono addirittura disintegrarsi o creare dei buchi. I composti organoclorurati inquinano inutilmente l'acqua, per cui è meglio ricorrere ad altri metodi.

Ecco come procedere quando si sbianca con il cloro

Lavare accuratamente gli indumenti prima del trattamento per rimuovere eventuali residui di ammorbidente. Poi mettete gli indumenti in un bagno di cloro diluito per qualche ora e lavateli più volte con acqua pulita. Se possibile, appendere poi i capi al sole, perché questo intensifica l'effetto sbiancante. Quindi lavare nuovamente i capi con detersivo ed eventualmente ammorbidente per eliminare l'odore di cloro.

Sbiancamento con perossido di idrogeno

Il perossido di idrogeno è meno aggressivo del cloro e può sbiancare naturalmente il bucato bianco. Aggiungete mezza tazza di perossido di idrogeno al detersivo durante il lavaggio abituale. La concentrazione non deve essere superiore al 3%. Si può anche mescolare il perossido di idrogeno 1:1 con il detersivo per i piatti e lasciare i vestiti in ammollo. Quindi lavare i capi in lavatrice come di consueto.

Godetevi la sensazione di un bucato pulito - Il vostro team di bambole da stiro TUBIE

Foto: Pixabay